Mary Quant

Published by paginedistoria on

13 aprile 2023. L’emancipazione a volte passa anche da una bella sforbiciata. Come quella che la stilista britannica Mary Quant, diede alle gonne delle donne accorciandole abbondantemente sopra il ginocchio ed inventando la minigonna. Mary ha segnato la moda come pochissimi altri hanno fatto; è per questo che la notizia della sua scomparsa, a 93 anni, ha generato un cordoglio immediato e trasversale. Ma il bello è che il suo talento andava oltre il “semplice” abbigliamento, e soprattutto oltre un unico indumento, non importa quanto rivoluzionario sia stato. Questa pioniera della moda incarnò, come nessun altro, lo spirito Swinging London degli anni Sessanta. Il Corriere della Sera di venerdì 14 aprile 2023 riporta con una foto della stilista la notizia a centro pagina con il titolo: «Mary Quant. L’orlo che cambiò il mondo». Nell’articolo interno a cura di Paola Pollo possiamo leggere: «Una ribelle con il sorriso. È che Mary Quant era talmente sicura della “sua” rivoluzione che non le importava rivendicarne il primato o raccoglierne la gloria, ma si beava all’idea che niente e nessuno avrebbe potuto cancellarla: la minigonna, ma non solo. A Mary si devono anche i collant colorati, gli impermeabili di vernice, i dolcevita a costine, il taglio dei capelli a caschetto a – già, anche questo – il mascara waterproof. Oltre alla libertà di vestire senza regole di stile».

Corriere della Sera di venerdì 14 aprile 2023

«Non avevo il tempo di aspettare la liberazione delle donne, e così ho fatto da sola […] Le vere creatrici della mini sono le ragazze, le stesse che si vedono per la strada»

Mary Quant


Google (Noto Emoji - Unicode 15.0)

📝 Sentitevi liberi di interagire con i vostri commenti, proposte o considerazioni. Non mancate di scrivermi se conservate anche voi questo giornale o altri importanti quotidiani storici.

👉🏻 Seguimi sulla mia pagina Instagram @paginedistoria per ritrovare questo e molti altri eventi storici e sportivi da rivivere nelle prime pagine dei giornali.

/ 5
Grazie per aver votato!