La tragedia del volo Germanwings 9525

Published by paginedistoria on

24 marzo 2015. Il volo, operato da un Airbus A320-200 con rotta Barcellona-Düsseldorf, precipitò al suolo sulle Alpi di Provenza francesi con 150 persone a bordo in seguito ad un’azione deliberata del primo ufficiale Andreas Lubitz durante la fase di crociera. Si è trattato del primo incidente con vittime a coinvolgere una compagnia aerea a basso costo sul territorio europeo. Si scoprì, solo a seguito della tragedia, che Lubitz era affetto da diverse patologie e con una forte depressione. Precedentemente curato per tendenze suicide e dichiarato inabile al lavoro dal suo medico, Lubitz ha tenuto nascoste queste informazioni alla compagnia aerea. Il Corriere della Sera di mercoledì 25 marzo 2015 titola in prima pagina “Otto minuti nel vuoto, poi lo schianto”. Nell’articolo dedicato all’evento a cura di Stefano Montefiori possiamo leggere: «Una tragedia ancora inspiegabile. Con un bilancio atroce: 150 morti. L’Airbus 320 della Germanwings, compagnia low cost di Lufthansa, in volo da Barcellona a Düsseldorf, si è schiantato ieri in Francia sulle Alpi della Provenza. L’aereo viaggiava un’altitudine di 11.500 metri e la spaventosa picchiata è durata 8 minuti. Senza che sia stato dato alcun segnale di allarme. A bordo c’erano 16 studenti liceali tedeschi e i loro due insegnanti che tornavano da un viaggio di studio per imparare lo spagnolo. Tra i 144 passeggeri (6 i membri dell’equipaggio) ci sarebbero 67 tedeschi e 45 spagnoli. A bordo anche due neonati. La compagnia ha cancellato 30 voli perché gli equipaggi si sono rifiutati di decollare».

Il Corriere della Sera di mercoledì 25 marzo 2016


«La Germania è sotto choc. Bandiere a mezz’asta per 16 liceali del Joseph-König-Gymnasium di Berlino morti dopo essere precipitati tra le Alpi francesi. Stavano ritornando a casa dopo una settimana di studio all’Institute Giola di Llinars del Vallès, non lontano da Barcellona»

Danilo Taino


Google (Noto Emoji - Unicode 15.0)

📝 Sentitevi liberi di interagire con i vostri commenti, proposte o considerazioni. Non mancate di scrivermi se conservate anche voi questo giornale o altri importanti quotidiani storici.

👉🏻 Seguimi sulla mia pagina Instagram @paginedistoria per ritrovare questo e molti altri eventi storici e sportivi da rivivere nelle prime pagine dei giornali.

/ 5
Grazie per aver votato!