La battaglia di Leyte

Published by paginedistoria on

Oggi porto all’attenzione “Il Pomeriggio” del Corriere della Sera di giovedì 30 novembre – venerdì 1 dicembre 1944. Per la prima volta viene portata in prima pagina questo conflitto che si svolse tra il 17 ottobre e il 31 dicembre 1944, nell’ambito della guerra del Pacifico durante la seconda guerra mondiale, tra le forze statunitensi, sotto il comando del generale Douglas MacArthur, e le forze armate imperiali giapponesi, poste agli ordini del generale Tomoyuki Yamashita, per il possesso dell’isola filippina di Leyte. L’operazione, il cui nome in codice era King Two, faceva parte della campagna delle Filippine attuata dagli Alleati per riconquistare l’arcipelago, occupato dalle truppe giapponesi. Le perdite giapponesi nella campagna furono pesanti. La vittoria alleata nella battaglia di Leyte fu fondamentale, poiché assicurò il successo dell’invasione delle Filippine e rappresentò un colpo significativo per la Marina imperiale giapponese. La sconfitta indebolì ulteriormente le capacità offensive giapponesi nel teatro del Pacifico, contribuendo al progressivo rovesciamento delle sorti della guerra a favore degli Alleati. L’orientamento politico del Corriere della Sera durante il periodo fascista, non poteva non esaltare il conflitto riportando in questo caso un grande successo degli aviatori giapponesi. «La maggioranza dei dieci piloti che si sono sacrificati per realizzare i magnifici risultati annunciati dal Quartier generale nipponico, per quanto riguarda gli affondamenti nella baia di Leyte, è costituita da studenti che hanno poco più di vent’anni e che sono entrati volontariamente nell’aviazione lo scorso anno. Anche il comandante della squadriglia, tenente Tanaka, ha soltanto 23 anni».


«La maggioranza dei dieci piloti che si sono sacrificati per realizzare i magnifici risultati annunciati dal Quartier generale nipponico, per quanto riguarda gli affondamenti nella baia di Leyte, è costituita da studenti che hanno poco più di vent’anni e che sono entrati volontariamente nell’aviazione lo scorso anno. Anche il comandante della squadriglia , tenente Tanaka, ha soltanto 23 anni»

Redazione – Il Pomeriggio del Corriere della Sera giovedì 30 novembre / venerdì 1 dicembre 1944


Google (Noto Emoji - Unicode 15.0)

📝 Sentitevi liberi di interagire con i vostri commenti, proposte o considerazioni. Non mancate di scrivermi se conservate anche voi questo giornale o altri importanti quotidiani storici.

👉🏻 Seguimi sulla mia pagina Instagram @paginedistoria per ritrovare questo e molti altri eventi storici e sportivi da rivivere nelle prime pagine dei giornali.

/ 5
Grazie per aver votato!