Il naufragio del Bonitas

Published by paginedistoria on

19 febbraio 1958. Il tragico naufragio del mercantile italiano avvenne alle ore 05 del mattino, al largo della Virginia, a 150 miglia di distanza da Capo Lookout nella Carolina del Nord. Perirono 21 uomini dei 27 che componevano l’equipaggio. Otto di loro erano liguri. Alla grave tragedia che colpì la Liguria marinara, seguirono aspre polemiche sui quotidiani, tra chi indicava nell’anzianità della nave la principale causa del disastro e quelli che, al contrario, sostenevano che la nave non era né vecchia né ridotta a un rottame da demolire. Sul Corriere della Sera di giovedì 20 febbraio 1958, dall’articolo del corrispondente Ugo Stille possiamo leggere: «La bufera di neve e la violenza dei venti che hanno ieri notte prodotto il tragico naufragio del “Bonitas” continuano ad imperversare sulla zona rendendo assai arduo il lavoro di ricerca per le difficoltà causate sia alla navigazione, sia alla visibilità. L’unico filo di speranza cui ci si aggrappa per quel che riguarda i membri dell’equipaggio, tuttora dispersi è costituito dal fatto che la temperatura delle acque dell’Atlantico nella zona del naufragio è risultata considerevolmente meno rigida di quella dell’atmosfera che volge le navi» […] «Si tratta di un filo di speranza assai esile, ma esso ha indotto il comando della zona navale di Norfolk ad ordinare alle sue unità di continuare nelle ricerche, e di fornire ogni possibile assistenza alle ricerche delle altre navi. La “President Adams” dovrebbe, dopo avere ancora per ventiquattr’ore proseguito nella perlustrazione della zona del naufragio, proseguire poi per il porto di Cristobal in Panama, dove verranno fatti sbarcare i tre superstiti che essa ha preso a bordo».

Corriere della Sera di giovedì 20 febbraio 1958


«Il comandante della nave soccorritrice americana ha comunicato alla guardia costiera che il salvataggio è stato particolarmente drammatico e si è svolto vicinissimo allo scafo della nave soccorritrice. La nave americana ha reso noto inoltre che, quando la scialuppa del “Bonitas” si è rovesciata, a bordo vi erano soltanto 25 uomini. Di conseguenza, due devono essere stati spazzati via dalle onde prima del capovolgimento»

Ugo Stille


Google (Noto Emoji - Unicode 15.0)

📝 Sentitevi liberi di interagire con i vostri commenti, proposte o considerazioni. Non mancate di scrivermi se conservate anche voi questo giornale o altri importanti quotidiani storici.

👉🏻 Seguimi sulla mia pagina Instagram @paginedistoria per ritrovare questo e molti altri eventi storici e sportivi da rivivere nelle prime pagine dei giornali.

/ 5
Grazie per aver votato!