Gianni Minà

Published by paginedistoria on

27 marzo 2023. Con la scomparsa di Gianni Minà, è venuto a mancare uno scrittore e conduttore televisivo italiano annoverato tra i più importanti giornalisti italiani di sempre. Collaborò con quotidiani e settimanali italiani e stranieri, realizzò centinaia di reportage per la Rai, numerose pubblicazioni, ideò e condusse programmi televisivi, girò film documentari con interviste esclusive ai grandi della Terra e ai campioni, entrate nell’immaginario di tutti noi per la semplicità passione e professionalità messa sul campo. Che Guevara, Muhammad Ali, Fidel Castro, Pietro Mennea, Sergio Leone, Massimo Troisi, Diego Armando Maradona concorrenti di quel pantheon unico al mondo. Il Corriere della Sera di martedì 28 marzo 2013 nel piccolo spazio in testata, dedicato con foto (Minà con Ali) titola: “Addio a Minà, il cronista dei Grandi”. Sempre in giornata, La Gazzetta dello Sport riprende nuovamente i due in prima pagina su un riquadro con una piccola foto in b/n e titola: “L’addio al cronista che raccontava i miti. Da Ali a Maradona”. Personalmente, la cosa che mi rammarica è il poco spazio dedicato nelle prime pagine dei quotidiani nazionali per la memoria di un ‘padre’ che ha saputo testimoniare con personalità il nostro tempo. Le due principali testate hanno almeno reso giustizia a Minà con una pagina interna interamente dedicata al grande giornalista. Aldo Grasso sul Corriere scrive: «Rischiando non poco, ha avuto la capacità di essere sempre nel posto giusto, al momento giusto». Sulla Gazzetta dello Sport invece possiamo leggere un profondo articolo a cura di Valerio Piccioni: «Aveva prodotto talmente tanto che alla fine si era preoccupato di provare a mettere ordine in questi mille incontri, digitalizzando l’immenso materiale audiovisivo raccolto e qualche volta non trasmesso per problemi tecnici o pure politici. È nato così il progetto Minà’s Rewind che gli sopravviverà e trasmetterà tante delle sue storie e dei suoi incontri».

La Gazzetta dello Sport di martedì 28 marzo 2023

La Gazzetta dello Sport di martedì 28 marzo 2023 (pag.37)

Il Corriere della Sera di martedì 28 marzo 2023

Il Corriere della Sera di martedì 28 marzo 2023 (pag.21)


«Non seguiva mai un copione e se c’era qualche intoppo se la cavava sempre con la frase tormentone ‘questo è il bello della diretta’»

Aldo Grasso


Google (Noto Emoji - Unicode 15.0)

📝 Sentitevi liberi di interagire con i vostri commenti, proposte o considerazioni. Non mancate di scrivermi se conservate anche voi questo giornale o altri importanti quotidiani storici.

👉🏻 Seguimi sulla mia pagina Instagram @paginedistoria per ritrovare questo e molti altri eventi storici e sportivi da rivivere nelle prime pagine dei giornali.

/ 5
Grazie per aver votato!