Disastro aereo di Monaco

Published by paginedistoria on

 
6 febbraio 1958. Il volo British European Airways 609 è stato un volo di linea, che si schiantò al suo terzo tentativo di decollo da una pista ricoperta di neve mista a fango all’aeroporto di Monaco-Riem, nella Germania Ovest. A bordo dell’aereo c’era la squadra di calcio inglese del Manchester United, soprannominata i Busby Babes, insieme ad alcuni sostenitori e giornalisti: morirono 23 (8 giocatori e 3 dello staff) dei 44 passeggeri. Il club aveva noleggiato l’aereo per fare ritorno dalla partita di Coppa dei Campioni contro la squadra jugoslava della Stella Rossa, terminata con un pareggio per 3-3. Gli inglesi, avendo vinto la gara di andata a Manchester per 2-1 si erano qualificati alle semifinali del torneo. Non sono ancora trascorsi nove anni dal disastro aereo di Superga, che ha cancellato l’intera squadra del Grande Torino, che una nuova tragedia colpisce il mondo del calcio. Il Corriere della Sera di venerdì 7 febbraio 1958 dedica ampio spazio alla sciagura con un corposo articolo dell’inviato speciale Orio Vergani che scrisse: «Il pilota non vide, forse nel turbinio della neve, il grosso capannone che si erigeva a circa trecento metri dal campo? Si dovrebbe ritenere di no, o, se lo vide, non fece più in tempo a scansarlo. L’apparecchio cozzò contro il muro anteriore del capannone con l’ala destra, che si spezzò, e l’urto fu talmente violento che lo stesso aeroplano si ruppe in due pezzi, circa a metà della fusoliera. No c’era attorno anima viva, nessuno ha visto la tragica scena».

Corriere della Sera di venerdì 07 febbraio 1958


«Quei ragazzi hanno finito di esser fanciulli nel breve attimo in cui una scossa, uno scroscio, un rombo li hanno avvertiti del fosco tranello teso dal destino. In un attimo si sono fatti dolorosamente uomini, forse senza lasciar loro che una frazione di tempo per rendersene conto. La lunga fanciullezza era finita. Il cielo si rivelava una ben triste e infiammata mannaia»

Orio Vergani


Google (Noto Emoji - Unicode 15.0)

📝 Sentitevi liberi di interagire con i vostri commenti, proposte o considerazioni. Non mancate di scrivermi se conservate anche voi questo giornale o altri importanti quotidiani storici.

👉🏻 Seguimi sulla mia pagina Instagram @paginedistoria per ritrovare questo e molti altri eventi storici e sportivi da rivivere nelle prime pagine dei giornali.

/ 5
Grazie per aver votato!